Categorie
2002

19.01.2002 (1)

Messaggio del 19.01.2002 (pomeriggio)

Cari e amati figli!
Con grande sapienza e amore nel mio Cuore, vi accolgo con affetto in questo momento di fede, in questo pomeriggio in cui il Cielo ci porta la sua misericordia, perché oggi chi ascolta la parola di Dio ha la grazia di camminare sulla via della Misericordia Divina.

Quanti sono quelli che hanno bisogno di cercare una vita di preghiera, di dignità, di rispetto e obbedienza a Dio!
Quanti sono quelli che hanno bisogno di avere umiltà nei loro cuori e semplicità nella loro anima, per cercare una vita di vera unione, perseveranza e fedeltà al Cielo!
Ecco perché questo momento è un momento molto importante: cambia le nostre anime, illumina i nostri cuori e ci guida alla più grande ricchezza della nostra vita, che è essere degni di essere autentici, di essere strumenti di evangelizzazione ed evangelizzatori.

Puoi evangelizzare con la tua testimonianza. Con la tua testimonianza e il buon esempio, puoi essere un evangelizzatore.
È molto importante oggi che tu capisca perché il Cielo ti chiede di essere un evangelizzatore.
Figli, quando ascoltiamo il Cielo, sentiamo in modo molto grande le benedizioni che ci arrivano, le grazie che ci vengono date.
Abbiamo il tesoro più grande del mondo e dobbiamo sapere come valorizzarlo! La nostra vita oggi è diventata una vita benedetta!

Perché la nostra vita è diventata una vita benedetta?
Perché tantissime persone vorrebbero vivere con la consapevolezza delle difficoltà che l’umanità vivrà, delle difficoltà che vivranno e attraverseranno i giovani! E oggi Gesù ve le sta mostrando, prima che cadiate nell’abisso!

Ti sta mostrando la Luce in modo che tu possa difenderti insieme a Lui. Egli è l’unica certezza che abbiamo da qui in avanti.
Per questo dovete sempre sapere che il rispetto e l’obbedienza sono importantissimi nella vita di un cristiano.
Ma il cristiano che rispetta, merita di essere rispettato.
Il cristiano che obbedisce, è protetto da Dio.
Quanti oggi non sanno vivere le grazie del Cielo!

Perché le persone hanno così paura di seguire i segni del Cielo? Perché l’umanità oggi vuole cancellare in tutti i modi le grazie che arrivano dal Cielo? È il demonio! È furioso! La sua furia è enorme!

Perché sono quei segni che vengono dal Cielo che stanno riscattando i cuori, trasformando le anime, proteggendovi dal fango del peccato!
Un esempio, figli: quanti di voi che siete qui in questo pomeriggio, un giorno siete stati riscattati da Gesù, e dal momento in cui Gesù vi​​ha riscattato, avete cambiato la vostra vita, il vostro modo di essere, di vivere.

Ma quanto è grande oggi la persecuzione del male!
Sei perseguitato per voler far conoscere il nome di Dio, parlare delle cose di Dio! Se dovessi parlare delle cose del mondo, delle sofferenze, delle cose inutili, non saresti così perseguitato come lo sei quando vuoi essere un evangelizzatore delle cose del Cielo. Allora arriva un momento nella vita in cui devi essere molto forte, devi essere molto umile!

Ma devi essere consapevole che mancare di rispetto e disobbedire sono offese. Se hai purezza nel tuo cuore e il tuo cuore è in pace, non sei un disobbediente, non sei una persona irrispettosa.

Figli! Quanti oggi mancano di rispetto ai comandamenti! Quanti oggi sono disobbedienti ai comandamenti!

Voi siete qui unicamente per imparare ad amare.
Qui vivono persone umane, persone povere e ricche. Povere perché hanno il loro lato umano. Ricche perché hanno la grazia dello Spirito Santo nei loro cuori, perché sono privilegiati dalla presenza dello Spirito Santo nelle loro anime.
Ed è per questo bellissimo dono della vita, per il bellissimo dono di questa missione che Dio vi ha dato, che io desidero che voi camminiate forti, devoti, consapevoli che anche Gesù ha sofferto.
Gli apostoli di Gesù furono i più perseguitati e quelli che dedicarono la propria vita a Dio furono i più tentati, i più criticati, ma la protezione che Dio diede loro fu immensa, proprio come quella che Dio vi darà e vi sta dando.

Vorrei che ascoltaste il Cielo e che chiedeste molto la Misericordia, specialmente in quest’anno.
È un anno difficile! Oggi vedo molta tristezza nel cuore dei giovani e soprattutto nel cuore dei bambini.
Mi preoccupo perché sono una Madre attenta!
E una Madre veglia sui figli. Una Madre che ama lotta per i figli.
E vorrei tanto vedere il mondo nella pace. Questo è quello che oggi chiedo di più a mio figlio Gesù: pace per quelli che soffrono, per quelli che vengono condannati dalla brutalità del peccato.
Perché oggi il peccato ha reso l’uomo uno schiavo, un uomo triste, depresso, povero, debole. L’uomo è molto debole! Cade per qualunque motivo, permette che il nemico si prenda gioco di lui!
Non potete essere così, figli!
La vita è troppo preziosa per restare nel rancore e nella tristezza! Dio è in te! Alzati e guarda avanti! Dio è davanti a te!

Cerca di riscattare in Cristo la tua forza, la tua sapienza, il tuo discernimento! Chiedi allo Spirito Santo di aiutarti, perché da qui in avanti sarà molto difficile il cammino, molto!

Per questo dovete essere molto forti, devoti e perseveranti.

Con grande affetto e amore, vi benedico.

In questo momento la Madonna benedice tutti …

Cari e amati figli, vi ho benedetti con tanto amore!
Sono stata immensamente felice per la vostra presenza, figli e figlie.
Oggi Gesù ci mostra la forza per il grande viaggio che ci attende da qui in avanti. Dobbiamo davvero essere molto forti!
Io vi guardo e voglio che sappiate che sono con voi in questa lotta, figli miei! Perché i momenti difficili saranno innumerevoli!
Dovrete avere la piena certezza che Dio è con voi, perché altrimenti potreste indebolirvi, scoraggiarvi e arrendervi.

La strada per il Cielo, per le cose del Cielo, non è semplice, è molto difficile, difficilissima! È uno dei viaggi più pesanti del mondo! È il cammino verso il Cielo!
Soprattutto adesso che siete vicini alla grande trasformazione della comunità e del mondo.
Il mondo subirà una trasformazione!
Ma prima di questa trasformazione ci sarà un’enorme ondata di dolore, il materialismo dominerà la faccia della Terra, ma non avrà alcun valore. L’uomo si perderà completamente nell’inutilità e nel peccato.

Dovete essere molto forti, avverte Gesù.
I messaggi del Cielo stanno facendo conoscere al mondo che, chi crede, vive!
E colui che vive è forte. È perché ha confidato, creduto e vissuto gli insegnamenti che il Cielo ha dato, perché ama e desidera che tutti i figli di Dio siano sempre protetti.

Allora restate in pace! Abbiate un pomeriggio di pace.
A tutti voi che mi avete offerto bellissimi fiori, dono il mio Cuore di Madre.
Ora vado, il Signore mi chiama. Ecco la Serva del Signore!