Categorie
2013

17.11.2013

Cari figli!
È una benedizione immensa poter essere qui e trovare questa gioia, che è molto più grande nel cuore di tutti i figli che oggi hanno iniziato questo bellissimo giorno del Signore – questa mattina così serena, soave, dolce – ringraziando Dio per questo bellissimo ritiro spirituale, che hanno avuto l’onore e la felicità di partecipare insieme e di ricevere questa grande condivisione del Cielo.

Quello che più ha incantato la mia anima è stata l’unità tra i figli qui presenti. I giovani che si adoperano per guidare i bambini e le famiglie. I bambini e le famiglie, i missionari e le missionarie, i padri e le madri, tutti si sono sentiti toccati dal “sì” di questi giovani, che hanno brillato e fatto risplendere immensamente il Cuore di Gesù dentro di loro.

È una gioia per me, la Madre della Pietà, l’Immacolata Concezione, poter essere la Mediatrice e Messaggera che conduce quest’opera così bella. Questo è un onore immenso! È una gioia sentire così vicino a me l’affetto, la tenerezza e – la cosa più bella – la felicità pura. Sentire la felicità dei figli per avere Dio nei loro cuori e gioia nelle loro anime, traboccanti di speranza fraterna. È Gesù che ci conduce per mano e tocca profondamente i nostri cuori. Egli dimora nel nostro essere, facendoci comprendere quanto siano importanti i giovani.

La Valle è cresciuta – il Brasile è grande – perché c’è una gioventù che ha sete di Dio. C’è una gioventù che ha fame di Dio e che oggi, con il santo rosario tra le mani, porta la speranza, costruisce la fraternità, lotta per una vita degna, specialmente per quelli che, così crudelmente, vengono assassinati ancora piccoli oppure abbandonati. Per questo Gesù ha reso e renderà il giovane, luce per il mondo.

In quest’anno dedicato alla grande missione dei giovani, Gesù ha iniziato una battaglia, formando un esercito con coloro che avranno più bisogno di lottare: i giovani. Lottare contro le illusioni, lottare contro le tentazioni, lottare contro tutto quello che il sentiero del male offre loro. Ma non abbiate paura di lottare! Vale la pena lottare! Ne vale la pena, perché voi siete tutto per Dio. Allora siate questo tutto! Siate questo pozzo di fede e di speranza. Costruite dentro di voi questa fortezza che vi muove.

Oggi, quando vi siete radunati qui, commossi dalla presenza dello Spirito Santo, che ci illumina e irradia i suoi raggi di Luce sulla Terra, ho sentito nel mio Cuore quanto questi figli, giovani, siano già sul cammino dell’evangelizzazione, e devono esserlo! Quando i giovani sono in testa, tutto è diverso. La gioia contagia i cuori dei padri e delle madri, che hanno bisogno di imparare a difendere il valore dei loro figli. I giovani sono la speranza delle loro famiglie, affinché siano salve. I giovani sono la speranza che la loro famiglia venga ricostruita. Il mondo non può più rimanere nelle ceneri dell’oscurità. Dio è più grande! Gesù ci ama!

Oggi siamo qui per ringraziare il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo e anche per ringraziare i giovani per il loro “sì” e per l’affetto con cui hanno preparato questo bellissimo ritiro, che ha incantato il mondo. Questo perché il fervore della fede si è esteso in ogni angolo della Terra.

Dio sia lodato! Gesù sia il Re della vostra vita per sempre! Desidero che abbiate sempre più buona volontà di essere l’esercito di Dio. Questo esercito che io, Maria, e Gesù, amiamo immensamente.

Coraggio! Coraggio sempre! Uscite da questo luogo con il proposito di essere giovani di Dio, giovani santi, giovani capaci! Non lasciatevi distruggere! Siate felici! Gesù ha fatto tutto per voi, giovani! Gesù vi ha dato la capacità di esplodere nella fede! Allora portate questa fede con voi. Portate questa fede alla vostra comunità. Diffondete la fede nella vostra nazione e nelle nazioni del mondo. Siate giovani perseveranti. Pregate. Non abbiate paura di pregare. Imparate ad avere gusto per le cose del Cielo e a sentire nella forza della preghiera il vostro equilibrio spirituale. Gesù cammina accanto a voi e io, Maria, cammino accanto a Gesù con tutti voi. Seminate questa luce della pace. Irradiate questa felicità di cui oggi le persone hanno tanto bisogno, soprattutto quelle che non credono in un mondo giusto, in una dignità, in un’etica, in una vera morale.

Gesù ci mostra che, chi ha Dio, tutto ottiene e tutto trasforma. Oggi deve avvenire la grande trasformazione nelle vostre vite e nei vostri cuori. Per questo Gesù ha bisogno di voi e voi siete qui per Gesù – per il Cielo! Allora lodate il Signore. Ringraziate Gesù. Oggi Egli vi ha donato questa benedizione affinché poteste uscire da qui lieti, soavi e sereni, con la certezza che il Cielo ha bisogno di voi e che il Cielo vi ama.

Sono stata felice, immensamente felice, perché ho visto la buona volontà in voi giovani, che avete illuminato questa Valle della Fede, della Spiritualità e della Preghiera. Quello che chiedo a Gesù è di rendervi giovani convertiti, santi, spiritualmente realizzati, perché il resto vi sarà dato in grande abbondanza.

Non perdete tempo! Siate giovani che diffondono l’abbondanza dell’amore e ricevono questa abbondanza. Portate con voi da qui il profumo della condivisione, di una fraternità che ha in abbondanza, perché c’è condivisione.

Spesso, nel silenzio dei vostri cuori, riflettete: “Mio Signore! Mio Dio! Così tanta abbondanza!”. E Gesù vi risponde: “Questo perché c’è condivisione”. Se il mondo condividesse con amore, con il cuore, ci sarebbero così tante benedizioni sulla faccia della Terra, che nessuno sentirebbe fame o vivrebbe in miseria. Le persone non cadrebbero nelle insidie ​​del demonio. Quante persone oggi diventano mostruose, capaci di uccidere, ferire, fare del male, soprattutto a bambini innocenti, a causa della miseria. Ecco perché Gesù ha bisogno di un esercito giovane e che tu ne faccia parte. Questo esercito che Gesù ama immensamente.

Desidero che l’amore di Gesù vi porti a riflettere sul valore della conversione nella vita dei figli fedeli. Voglio congratularmi con tutti per questo bellissimo ritiro di preghiera, in cui avete lodato, adorato, glorificato e acclamato il Cielo con i vostri cuori. Grazie, figli miei!

E come prova del mio grande amore, in questo bellissimo giorno del Signore, voglio benedire tutti i figli.

la Madonna benedice i presenti

Cari figli!
Ho benedetto con affetto tutti i figli. Ho benedetto con affetto questa bellissima evangelizzazione.

Com’è bello quello che si fa con amore! Una delle più grandi ricchezze di questo piccolo Santuario è l’amore, figli. Quanto vale l’uomo? L’amore. Questo è il più grande tesoro della vostra vita. L’amore cambia, l’amore trasforma, l’amore guarisce, l’amore salva, l’amore santifica.

Gesù, in quest’anno della fede, in un messaggio molto profondo, ci ha detto: “Il più grande dolore nel mondo è il disamore e la più grande benedizione del mondo è l’amore”. Ciò che più ci porta felicità, pace, perdono è l’amore. E questi giovani, insieme ai bambini e a tutti quelli che sono diventati come dei giovani, hanno avuto un ritiro d’amore. Amore a chi? A Dio! Amore a chi? Alla vita! Amore a chi? Alla famiglia! Amore a chi? A te stesso! Ecco perché vi chiedo, in questo momento, di vedere Gesù nei vostri cuori e di ringraziare Gesù, dicendogli, nel silenzio dei vostri cuori, quanto lo amate. Gesù è la Via che vi ha portato qui.

Quanti di voi siete venuti in questo luogo quando eravate ancora bambini e poi, quando siete diventati giovani, siete tornati, perché il buon figlio è fedele alla Casa del Padre. E la Valle è la vostra casa. Questo è il luogo in cui i figli vivono e condividono l’amore, seminano la misericordia, lottano per la vita, annunciando l’apostolato dell’evangelizzazione e della preghiera. I figli che sono fedeli a Dio sono umili e miti. Sono uomini peccatori, ma con l’enorme desiderio di essere santi.

Allora sappiate che Gesù vi ama, figli!

Ecco la Chiesa viva: voi figli! Voi giovani, veri missionari di Gesù Cristo, che renderete questo mondo un mondo migliore, con l’esempio, con la buona volontà, con il “sì”, con la fede.

Questa benedizione della Madre di Dio – la Madre della Pietà – è stata in particolare per i giovani, in modo che siano capaci di realizzare il piano di Dio nella loro vita. Se realizzate il piano di Dio nella vostra vita, giovani, non avrete paura, non vi sentirete insicuri, non vi deprimerete, perché Gesù stringerà un’alleanza forte con voi, un’arca viva, e porterà la vittoria a tutta la faccia della Terra.

Chiedo a Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo di benedirvi, portandovi questa pace e guidandovi a questo amore.

Desidero che torniate sempre, perché Gesù e io, Maria, vi amiamo, cari figli.

A quelli che mi hanno offerto questi fiori bellissimi, voglio offrire il mio Cuore Immacolato di Madre.

Il Cielo ci ama tutti!

Ecco la Serva di Dio ed ecco che il Signore mi chiama.