Categorie
2002

05.02.2002

Cari e amati figli!
In questo bellissimo pomeriggio di preghiera – in cui vi riunite per affidare la vostra vita a Gesù Misericordioso, Colui che vi rende ogni giorno di più specchi di vita di santità, di vita di preghiera e di autenticità verso Dio – vogliamo chiedere a Gesù, nella sua infinita Misericordia, di essere presente in questo momento nei nostri cuori e nelle nostre anime, di portare a ogni bambino, a ogni giovane, a ogni padre, a ogni madre, il dono dell’amore, il dono di servire Dio con tutta l’anima.

È così bello quando sappiamo che il Cielo è così presente in mezzo a noi, quando guardiamo nell’intimo della nostra anima e vediamo Dio presente in noi!

È così bello quando agiamo secondo la volontà del Cielo, quando le nostre ginocchia si piegano per adorare Cristo, per amare Cristo, per proclamare Cristo.

È così sublime quando sappiamo corrispondere ai disegni di Dio con volontà, con sapienza. Per questo, quello che realmente conta nella vita è sapere che Dio è con te e che ovunque tu vada sarai con Lui, portando gioia nel cuore di chi non ha più felicità, portando armonia a chi non vive più nel cuore il dono della pace.
Ecco perché non potremo mai smettere di vivere la grande misericordia di Dio per il mondo, un amore che oggi viene espresso a ciascuno di noi attraverso una fonte inesauribile di gloria e di grazia, che trasforma il cuore dell’uomo, che rinnova la fede dell’uomo.

Quanti di voi riescono a superare i momenti di dolore solo perché hanno Gesù Misericordioso presente nel loro cuore e nella loro anima!

Quanti di voi riescono a sopportare le peggiori prove e prove terribili, perché le loro ginocchia si piegano sempre davanti all’Eucarestia che è Cristo vivo, e davanti a Lui trovano la forza per vivere, perché Cristo vive in voi.

Allora è molto bello il dono della vita, è molto sublime sapere quanto è importante per amare Dio, quanto è speciale per Dio. A volte le cose che pensiamo essere minime sono le più grandi, le più ricche, le più preziose. Quella cosa che pensiamo non abbia alcun significato agli occhi di Dio, agli occhi di Dio è la più significativa.

Quello che non devi mai fare, figlio, è smettere di essere servo del Signore. Come ha detto Gesù: “Si faccia di me secondo la tua volontà”. E oggi, quante volte non sappiamo corrispondere alla volontà di Dio, quante volte metti in primo piano la tua volontà, che non è sempre la cosa migliore per te.
Il tuo cuore non sempre è aperto all’amore, non sempre il tuo cuore è aperto alla luce, non sempre il tuo cuore è aperto alla purezza, alla santità, all’amore, all’umiltà, all’abbandono, alla fiducia.

È necessario che sappiamo rivestirci dello Spirito Santo di Dio e pregare, amare, perdonare e mettere al di sopra di tutte le cose sempre l’amore, guardare sempre Gesù e vedere quanto è grande il suo amore per ciascuno di noi.
Solo così vedrete quanto è bella la vita, quanto è bello vivere, quanto è bello lavorare per la santificazione della vostra anima, per la purificazione del vostro cuore. Quindi non abbiate vergogna, figli, io sono con voi. Vi aiuterò sempre a vincere.

Il mio Cuore si rallegra quando vi vedo riuniti qui, pregando e lodando il Signore. Perché, in ogni cosa che fate per consolare Gesù, io so che non solo avete l’opportunità di essere autentici, di essere santi, ma che la vostra vita è ricolma della presenza di Dio, della presenza dello Spirito Santo di Dio, dell’infinita Misericordia di Gesù.

È sufficiente che valorizziate di più e che valorizziate soltanto le cose del Cielo, amando e rispettando i vostri fratelli. Perché molte volte pensate che quello che conta sia stare con il rosario tra le mani, oppure muovere i piedi per andare all’Eucaristia. Non è così! Non dovete soltanto muovere i piedi e le mani, ma il vostro cuore deve essere completamente abbandonato a Dio, perché solo così Dio farà la grande trasformazione nella vostra vita, dove non odierete mai il prossimo, ma ogni giorno lo amerete immensamente di più.

Con grande gioia e amore voglio darvi la mia benedizione.

In questo momento la Madonna benedice tutti …

Cari figli!
Vi ho benedetti con tutto il mio amore di Madre.
Sono immensamente felice per questo momento di fede, per questo momento di preghiera.

Dio è semplicemente meraviglioso! Siamo in grado di arricchire i nostri cuori con queste meraviglie solo a partire dal momento in cui affidiamo la nostra vita nelle Sue mani, la affidiamo a Lui.

Per questo il messaggio di oggi ci fa questa chiamata alla santità, all’autenticità, nella quale cerchiamo di essere di più quello che Cristo desidera da noi e mai solo quello che noi desideriamo da Cristo. Perché quante volte la tua richiesta a Gesù non è quello che hai realmente bisogno di ottenere per avere il grande merito della santità, dell’autenticità, della pace nel tuo cuore.

Allora chiedi a Gesù di renderti sempre umile e semplice, perché l’umiltà ci fa rivestire il cuore di carità, la carità ci porta ad essere semplici e la semplicità ci porta al Cielo.

Cerca realmente questa Via, perché è la maggiore del mondo, perché è Cristo, l’unica Via della vita e della santità piena.

Rimanete nella pace! A chi mi ha offerto questi bellissimi fiori, dono il mio Cuore di Madre. Ora devo andare, il Signore mi chiama. Ecco la Serva del Signore!