Categorie
2002

01.02.2002

Cari e amati figli!
In questo momento così speciale, in questa sera in cui ringraziamo Dio per il giorno di grazia, di digiuno – che offriamo per la pace, specialmente qui nella nostra comunità e nel mondo intero – voglio ricordare i bambini abbandonati, i giovani, le famiglie che non hanno affetto, protezione e amore per il prossimo, affinché Gesù li guardi in un modo molto speciale, porti loro la sua Misericordia e faccia di questo mondo un mondonuovo, un mondo migliore.

Oggi, con molto amore, voglio anche accogliere nel mio Cuore i bambini della comunità, i giovani, i padri, le madri e tutti i figli che sono qui presenti.
Voglio chiedere al Divino Spirito Santo di concedervi il ​​dono della sapienza, il dono dell’umiltà, il dono della forza, il dono del coraggio, il dono dell’amare senza misura e senza limitazioni. Possa questa comunità essere consapevole della grande trasformazione che Gesù Cristo desidera fare nei nostri cuori, a cominciare dalla liberazione, che Egli desidera che sia veramente ricchissima. Egli desidera liberare il tuo cuore dall’odio, dall’ira, dal peccato, dalla malvagità, dalle tentazioni e dalle insidie del nemico. Gesù desidera guarirti, rinnovarti e trasformarti per Dio!

Allora, nel silenzio del tuo cuore, chiedi a Dio il dono di essere forte, il dono di essere umile, il dono di avere nel cuore la semplicità, la mitezza, e di essere una persona capace, una persona che, parlando delle cose del Cielo, sia testimone che tutto deve essere fatto per amore a Dio e nulla senza amore per Lui.
Perché da qui in avanti incontrete giornate di cammino molto pesanti, perché l’umanità si avvicina alla grande trasformazione del mondo. Sono molto felice quando vi dico che il mondo si sta avvicinando alla Grande Trasformazione, perché mi fa male vedere tanta povertà, tanto marciume, tanta tristezza sulla faccia della Terra, perché mi fa male guardare i miei figli e vedere tanta angoscia, tanta sofferenza, tanta depressione, tutto conseguenza del peccato.

Ecco perché desidero che qui sulla Terra ci sia una trasformazione, che l’uomo abbia timore di Dio, perché oggi l’uomo ha completamente perso la nozione dell’amore. L’uomo non ama più! Non sa più amare! Non sai più donarsi alla vita di rispetto, alla vita di affidamento, alla vita di fiducia nel Cielo.

Io vi chiederei, e non è chiedere troppo, quello che realmente dovete fare: rispondete alla chiamata di Gesù, convertitevi, siate buoni, lottate per diventare buoni! È così bello essere un esempio di vita, essere una testimonianza di vita. È così bello essere un figlio di Dio beato, che ha dentro di sè le beatitudini.
Allora scopri il tuo valore! Guarda dentro di te, riconosci il figlio di Dio che sei, perché resta molto poco tempo di misericordia e di grazia. In questo tempo in cui il Cielo è praticamente presente in mezzo a noi, insegnandoci la via della vita eterna.

Allora siate consapevoli! Come Gesù vi ha detto nel bellissimo messaggio di ieri sera: “Renditi conto che la tua croce non è la più pesante, la tua missione non è la più difficile. Tutto è duro e pesante per chi non ama.”

Figlio, senza amore tutto diventa pesante. Ecco perché mi fa male quando vedo una casa in cui il padre e la madre non sanno amare, o anche quando vedo missioni senza amore: figli che si consacrano alla vita matrimoniale senza amore, figli che si consacrano a una vita sacerdotale senza amore. Non c’è modo di superare una barriera, di svolgere una missione, se non ami. Con l’amore si vince tutto, ma senza amore non si vince nulla.

In verità, dovete cercare questo amore! Lavorate nel vostro cuore a questa fonte di grazia e di vita, così che davvero la vostra vita possa essere di pace, di speranza e di fede.

Per questo, con tutto il mio Cuore di Madre, voglio darvi la mia benedizione.

In questo momento la Madonna benedice tutti …

Cari e amati figli!
Ho benedetto ognuno di voi con tutto il mio amore di Madre! Sono stata immensamente felice per questo momento di fede, per la presenza di voi che siete qui riuniti unicamente con il fermo proposito di cambiare vita, di convertirvi, di avere una vita di totale affidamento e fiducia in Gesù, a cominciare dal vostro cuore, dalla vostra anima e in tutto il vostro essere. Chiedi a Dio di renderti non solo un ascoltatore del Cielo, ma uno che ascolta e vive la volontà di Dio sempre e per sempre.

Per questo vi ho benedetti con tutto il mio amore. Lascio con voi il mio Cuore e porto con gioia il vostro cuore con me. A chi mi ha regalato questi bellissimi fiori, dono il mio Cuore di Madre.

Adesso vado. Il Signore mi chiama! Ecco la Serva del Signore!